Alla coperta dei dintorni di Tesimo

5 attrazioni imperdibili durante una vacanza a Merano e dintorni
Poco sopra la Val d‘Adige, a circa 650 m s.l.m., immerso tra castelli e montagne, masi contadini e paesini di montagna, vigneti e frutteti, si trova il comune di Tesimo con le frazioni di Prissiano, Grissiano, Narano, Caprile, Plazzoles e Schernag. In posizione strategica tra la pittoresca cittadina di Lana (ca. 9 km), la bella città di cura di Merano (ca. 15 km) e il vivace capoluogo di regione Bozano (ca. 25 km).

Sul Monte di Mezzo di Tesimo-Prissiano numerosi sentieri escursionistici conducono alla scoperta di splendidi tesori naturali, degli antichi paesi di Tesimo e Prissiano con i loro edifici intrisi di storia e di attrazioni speciali che rendono la zona una meta turistica imperdibile.

“Qui, in un territorio che profuma di storia, la natura ci racconta dei primi stabilimenti nell’Età della Pietra, del Bronzo e del Ferro, del castello longobardo di ‘Tesana’, degli ospiti illustri che soggiornarono negli sfarzosi castelli della zona …”

Ecco la nostra Top 5:

1. Versoaln

La vite probabilmente più antica al mondo
… e anche la più grande. Presso Castel Katzenzungen a Prissiano, questo particolare monumento naturale vi dà il benvenuto con un tetto di foglie di più di 360 anni che si estende per oltre 300 m² su una pergola tradizionale in legno di castagno. Qui in autunno cresce un’uva storica da cui ogni anno si ottiene il vino Versoaln, fruttato con riflessi verdognoli e dalla struttura elegante, degustabile durante visite apposite.

2. Castel Fahlburg

Il gioiello di Prissiano
In questa splendida residenza – ex rocca difensiva e uno dei più bei castelli rinascimentali dell’Alto Adige – nel cuore di Prissiano, fu tenuto prigioniero il famoso menestrello Oswald von Wolkenstein. Nel corso di una visita al castello storico, si possono ammirare affascinanti elementi rinascimentali, come rivestimenti e stufe in maiolica, nonché un dipinto di Stefan Kessler risalente al Tardo Rinascimento e la cappella a due piani.

3. Chiesa di Sant’Ippolito

Viaggio nella storia
A nord di Tesimo, nelle vicinanze di Foiana e sopra Lana, questa pittoresca chiesetta, raggiungibile a piedi da Tesimo, troneggia sulla collina di Sant’Ippolito a Narano.
Si tratta di uno dei più antichi siti di insediamento in Alto Adige (già abitato quasi 6.000 anni fa) e contemporaneamente di un incredibile punto panoramico con vista sulle cime del Gruppo di Tessa fin giù a Bolzano.

4. Impianto Kneipp a Prissiano

Nel cuore del “paese dei castelli” di Prissiano si trova l’Impianto Kneipp, consigliato a tutti i fan di relax, salute e benessere. Qui tutto gira intorno alle terapie ideate dal parroco ed idroterapeuta bavarese Sebastian Kneipp e ai loro effetti rivitalizzanti. Durante una visita all’impianto, potrete inoltre approfondire la biografia di Kneipp.

5. Percorso Internazionale del Feltro Artistico

Dalla chiesa parrocchiale, svoltate a destra sulla strada principale fino al cartello per Frankenberg. Seguitelo, sempre dritti, in leggera discesa fino a raggiungere il cartello dell'Hotel Burggräfler. Da qui, il Percorso Internazionale del Feltro Artistico vi conduce in un viaggio alla scoperta di varie opere d'arte in feltro create da 24 artisti/e provenienti da sette paesi europei. Le opere sono resistenti alle intemperie, esattamente come lo sono le pecore che da secoli pascolano lungo il sentiero "Vorbichl". La passeggiata circolare si chiude presso l'Hotel Burggräfler.

Durata: 1 – 1.25 ore
Dislivello: 30 m

La montagna stimola l’appetito, lo sanno tutti. Eccovi quindi un imperdibile highlight culinario delle nostre zone:

Törggelen – se non a Tesimo, dove?
In autunno a Tesimo i castagneti dorati avvolgono il paesaggio in una luce suggestiva. Quale posto migliore, quindi, per gustare le specialità del Törggelen? Oltre a pietanze tipiche della cucina altoatesina, questo evento della tradizione prevede anche piatti gustosi a base di castagne e caldarroste, da gustare sbucciate o sotto forma di piatti creativi e raffinati in occasione dell’evento Keschtnriggl (Festa della Castagna), a cadenza annuale. Avete già l’acquolina in bocca?

Tesimo-Prissiano visto dall’alto